COS’E’ LA VIOLENZA DI GENERE
E’ violenza di genere «qualsiasi atto di violenza per motivi di genere che provochi o possa verosimilmente provocare danno fisico, sessuale o psicologico, comprese le minacce di violenza, la coercizione o privazione arbitraria della libertà personale, sia nella vita pubblica che privata».
(ONU1993 - Dichiarazione sull’eliminazione della violenza contro le donne)

Quindi la violenza di genere è una violenza riconosciuta dalla comunità internazionale come una violazione fondamentale dei diritti umani basata sulla disparità di rapporti tra uomini e donne. Comprende tutti gli atti di violenza domestica, molestie e aggressioni sessuali, stalking, fino a mutilazioni genitali, infanticidio, tratta e sfruttamento sessuale, omicidio.

Riportiamo lo schema riassuntivo della violenza di genere nell’arco della vita di una donna
(Heise, L., Violence Against Women: The Hidden Health Burden, World Bank Discussion Paper, The World Bank, Washington, DC 1994.)

 Prenatale
Aborti selettivi per sesso, percosse durante la gravidanza,  gravidanza forzata (stupro di guerra, etnico) 
Prima Infanzia
 Infanticidio femminile, abusi emotivi e fisici, differenze nell’accesso al cibo e all’assistenza medica 
Infanzia
Mutilazioni dei genitali, incesto e abuso sessuale, differenze nell’accesso a cibo, assistenza medica e istruzione; prostituzione infantile
Adolescenza
Violenze durante il corteggiamento, attacchi con gli acidi, rapporti sessuali sotto coercizione economica, abusi sessuali sul posto di lavoro, stupro, molestie sessuali, prostituzione forzata 
Età riproduttiva
Abusi sulle donne da parte del partner, stupro coniugale, abusi e omicidi per dote, assassinio per mano del partner, abusi psicologici, abusi sessuali sul luogo di lavoro, molestie sessuali, stupro, abuso di donne disabili
 Maturità
Abusi sulle vedove, abusi sulle anziane