Chi siamo

ASSOCIAZIONE AMICA DONNA

L’Associazione Amica Donna opera nell’intero territorio della zona Valdichiana Senese. Il gruppo di donne che sta a capo dell’ Associazione si è costituito in corrispondenza dell’8 Marzo, 2003, in seguito alla frequenza di un corso di formazione professionale promosso dall’Amministrazione Provinciale di Siena e dall’ Associazione Donna Chiama Donna. Il gruppo di volontariato svolge un servizio di ascolto telefonico ad accoglienza a donne maltrattate o che si trovano in una particolare condizione di disagio. L’attività viene svolta dal gennaio 2017 a Chianciano Terme mentre la Sede Legale resta a Montepulciano presso la sede del servizio Associato Centro pari opportunità, Si rammenta che tale trasferimento si è reso necessario per adeguare la sede, dove vengono svolte le attività di ascolto ed accoglienza delle donne sopravvissute alla violenza, ai requisiti strutturali previsti dall’Intesa Stato Regioni del 27 novembre del 2014.

Inoltre al bisogno si svolgono colloqui su appuntamento anche a Torrita di Siena Sinalunga e Chiusi. Dal 2015 in alcune occasioni l’associazione ha accolto donne anche sul territorio umbro a Città della Pieve. Il servizio di ascolto è supportato dalla presenza di un numero di cellulare, attivo tutti i giorni anche i festivi dalle 9 alle 20.00.

L’Associazione come da convenzione prevede anche un supporto di consulenza legale, psicologica e sostegno ,e in accordo con la USL 7 e il Pronto soccorso di Nottola collabora ad un progetto di intervento all’interno del PS che prevede l’intervento di una psicologa o un operatrice del CAV al Pronto soccorso.

Dalla sua costituzione l’Associazione ha ampliato la sua attività:

  • Attività di ascolto e accoglienza su base volontaria a donne maltrattate attraverso colloqui individuali e telefonici
  • Servizio di consulenza legale
  • Servizio di consulenza psicologica
  • Supervisione al gruppo delle volontarie che garantiscono il servizio di ascolto, da parte di una psicologa
  • Costituzione di un fondo di pagamento di spese di emergenza a donne che si trovano in condizioni di disagio (allontanamento , rifugio urgente etc.)
  • Partecipazione al Tavolo contro la violenza di genere della Valdichiana
  • Partecipazione al Tavolo provinciale interistituzionale contro la violenza di genere
  • Collaborazione con i soggetti della rete contro la Violenza della Valdichiana ( Pronto Soccorso, Ser.T, Consultorio, Servizio Educazione alla salute, Carabinieri, Polizia di Stato)
  • Promozione e conoscenza del fenomeno e della violenza in famiglia attraverso convegni, seminari e pubblicazione materiale informativo
  • Promozione della conoscenza del fenomeno della violenza in famiglia attraverso ricerche sociali
  • Azioni di sensibilizzazione contro la violenza di genere ed il bullismo nelle scuole di ogni ordine e grado
  • Progettazione di corsi di formazione per nuove operatrici volontarie
  • Progettazione attività di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere
  • Apertura di casa rifugio a Siena con i CAV della Provincia di Siena ,chiusa nel luglio 2017 per mancanza di convenzione con la Società della Salute

La forza delle donne sta nel riconoscere che le differenze tra noi sono creative. La nostra sopravvivenza futura si baserà sulla nostra abilità di rapportarci tra noi nell’uguaglianza.

Audre Lorde